Al Timone di un magico mondo, la sala del Ristorante Duomo

05.11.2021
Si chiama Riccardo Andreoli, è veronese e ha passato dodici anni tra i tavoli del ristorante 3 stelle La Pergola.«Ero arrivato a Roma - racconta Andreoli - per fare un'esperienza e, invece, da runner sono diventato chef de rang. Poi, spinto dalla fama di Sultano e da un amore modicano, ho prima diretto la sala dei Banchi e ora quella del Ristorante di Ciccio Sultano».L'accoglienza è fatta di disponibilità e rigore, di sorriso e cortesia. «Servire è un'arte - sottolinea Andreoli - accogliere i clienti, farli sentire a proprio agio e al centro di una rappresentazione dove tutti i dettagli concorrono a creare una piccola, grande magia».Per la guida 50 Top Italy 2022, Riccardo Andreoli, restaurant manager del Ristorante Ciccio Sultano, si è conquistato i galloni di Maître dell'anno. Il riconoscimento, l'Italian Special Awards 2022 -Birrificio Fratelli Perrella Award, premia l'abilità e la dedizione espresse nel servizio in sala. Maître dell'anno va di pari passo con il risultato ottenuto dal Ristorante Ciccio Sultano che si piazza al quinto posto tra i cinquanta migliori ristoranti d'Italia, caratterizzato da «una cucina, meglio, uno stile personale e non omologabile a nessuno...». Un grazie sincero a 50 Top Italy 2022, per l'apprezzamento e i riconoscimenti. Uno staff motivato e unito in cucina e in sala ci fa guardare con entusiasmo al futuro.

                                                                                                                                                                                      By   Ciccio Sultano